esarcsenfrdeiwhiitpt

STUDIO CLINICO CON ANIDRIDE CLORO

Nuove soluzioni per porre fine alla pandemia COVID-19

Ora hai l'opportunità di leggere il primo studio clinico multicentrico condotto in diversi paesi dell'America Latina che dimostra chiaramente che il biossido di cloro è un trattamento completamente efficace contro COVID-19.

 I risultati molto soddisfacenti del primo studio clinico multicentrico sull'uomo, sull'efficacia del biossido di cloro (ClO2) come CDS nel trattamento di COVID-19, sono stati pubblicati con successo nella rivista scientifica Giornale di medicina molecolare e genetica (ISSN: 1747-0862).
 
Lo studio è stato registrato e accettato su clinicaltrials.gov il 7 aprile 2020 (NCT 04343742) e rientra negli studi classificati come ECE (studi quasi sperimentali) dall'NCBI (National Center for Biotechnology Information).
 
Questo è l' primo studio clinicocon biossido di cloro per uso terapeutico nell'uomo, dimostrando con prove scientifiche la sua efficacia e sicurezza nel trattamento per COVID-19La ricerca si è concentrata sullo studio dell'efficacia dell'uso di ClO2 in pazienti con SARS-CoV-2, misurando prima e dopo il trattamento, i sintomi clinici presenti e le variabili di laboratorio basate su scale standardizzate e accettate nella ricerca (VAS e Likert) di un gruppo sperimentale, rispetto a un gruppo di controllo.
 
Una speranza per porre fine alla pandemia COVID-19
 
Lo studio clinico ha dimostrato che il biossido di cloro è efficace nei pazienti trattati con ClO2 orale e che il suo utilizzo nella pandemia COVID-19 diventa e si posiziona come una grande speranza per controllarlo, sulla base delle basi scientifiche rivelate in ricerche precedenti. 
Il biossido di cloro si è dimostrato benefico nel trattamento del COVID-19, rendendo la RT-PCR negativa a 7 giorni nel cento per cento dei pazienti che l'hanno assunto durante lo studio clinico, mitigando rapidamente i sintomi associati a questa malattia e riducendo significativamente i parametri di laboratorio alla normalità in uno spazio di 14-21 giorni. 
Inoltre, i ricercatori hanno osservato che i pazienti che hanno consumato biossido di cloro come trattamento per COVID-19 hanno anche ridotto sostanzialmente i sintomi post-malattia, rispetto ai pazienti non trattati con ClO2.
Siamo di fronte a una soluzione che può porre fine alla pandemia, ormai scientificamente provata: CDS funziona e salva vite!
 
A seguito di questo studio clinico, i medici di tutto il mondo hanno ora il diritto di utilizzare legalmente il biossido di cloro in conformità con il paragrafo 37 della Dichiarazione di Helsinki *. L'uso terapeutico del biossido di cloro dà nuova speranza per porre fine alla pandemia COVID-19 e salvare milioni di vite. 
La Dichiarazione di Helsinki è stata promulgata dalla World Medical Association come un corpo di principi etici che dovrebbero guidare la comunità medica, e il paragrafo 37 afferma quanto segue: 

 

"Quando gli interventi comprovati non esistono nella cura di un paziente o altri interventi noti sono stati inefficaci, il medico, dopo aver richiesto la consulenza di un esperto, con il consenso informato del paziente o di un rappresentante legale autorizzato, può essere autorizzato a utilizzare interventi non provati, se, a suo avviso, questo dà qualche speranza di salvare vite, ristabilire la salute o alleviare la sofferenza. Tali interventi dovrebbero essere ulteriormente studiati per valutarne la sicurezza e l'efficacia. In tutti i casi, queste nuove informazioni devono essere registrate e, se del caso, messe a disposizione del pubblico ".

 

Il biossido di cloro è approvato dalla legge in Bolivia

 

In Bolivia è stata approvata la Legge n. 1351 del 2020 che autorizzava la preparazione, commercializzazione, fornitura e utilizzo previo consenso della soluzione di biossido di cloro CDS, come prevenzione e trattamento a fronte della pandemia COVID-19. Un comitato etico è stato legalmente costituito avallato dal Ministero della Salute boliviano, che ha approvato questo protocollo di ricerca multicentrico, internazionale e retrospettivo, composto da cinque università (Università tecnica di Oruro, Università pubblica di El Alto, Università maggiore di San Simón, Universidad Autónoma Gabriel René Moreno e l'Istituto Tecnico di Yacuiba "Gran Chaco") che a loro volta, attraverso i loro comitati di ricerca clinica, scientifica ed etica, stanno conducendo le proprie ricerche sul biossido di cloro da utilizzare in diverse applicazioni.
Le statistiche dalla Bolivia mostrano una marcata riduzione dei casi e dei decessi in quel paese. Ad esempio, da un picco di 2031 casi giornalieri il 20 agosto 2020, i casi sono scesi a 147 casi giornalieri il 21 ottobre 2020, con una diminuzione del 93%. 
Mentre in altri paesi si è mantenuto l'aumento della mortalità, in Bolivia è diminuito, attribuendo tale diminuzione al consumo di biossido di cloro come possibile spiegazione.
Anche in altri paesi dell'America Latina, il biossido di cloro sta iniziando ad essere utilizzato con grande successo per combattere COVID-19, come, ad esempio, fanno i medici che fanno parte del COMUSAV, World Health and Life Coalition (www.comusav.com) che lo applicano ai propri pazienti con ottimi risultati.
 
Azione terapeutica del biossido di cloro 

 

L'azione terapeutica del biossido di cloro contro COVID-19 è data dalla sua selettività per pH e dimensione virale. Ciò significa che il ClO2 si dissocia e rilascia ossigeno quando viene a contatto con il virus. Quando si dissocia, ossida l'attuale picco di pH acido e diventa cloruro di sodio (sale comune) e allo stesso tempo libera ossigeno molecolare O2, che a sua volta aiuta il recupero delle cellule locali. Pertanto, quando il biossido di cloro si dissocia, rilascia ossigeno proprio come gli eritrociti (globuli rossi) attraverso lo stesso principio, che deve essere selettivo per l'acidità (effetto Bohr). Il biossido di cloro rilascia ossigeno molecolare quando incontra un mezzo acido, attraverso l'istamina o l'acidità del virus stesso. Il ClO2 è un agente antimicrobico la cui azione è selettiva per dimensione e quindi Non influisce sulle cellule umane a causa delle sue grandi dimensioni rispetto al virus ed è estremamente efficace su tutti i tipi di virus compreso COVID-19 con tutte le sue varianti e ceppi.

Il tessuto multicellulare ha la capacità di dissipare questa carica e quindi non è influenzato. Un grande vantaggio dell'uso terapeutico del ClO2, è l'impossibilità di una resistenza virale.
   

È il primo studio scientifico sull'uomo con biossido di cloro per uso terapeutico quello indica una chiara efficacia che deve essere indagato senza fallo, con studi più ampi per salvare molte migliaia di vite.

Questo studio eccezionale è stato registrato e accettato su clinicaltrials.gov il 7 aprile 2020 (NCT 04343742) e rientra negli studi classificati come ECE (studi pilota quasi sperimentali) dall'NCBI (National Center for Biotechnology Information).

 

Se desideri accedere a questo studio pionieristico e ampliare le tue conoscenze al riguardo, puoi scaricarlo dal seguente collegamento.

legalità

Link consigliati

Contatti

Se lo desideri, puoi contattarmi via email per qualsiasi altra informazione che non appare su questo sito.

ultime notizie

Social networking

A causa delle molteplici censure ricevute dai social network e dalle piattaforme video, queste sono le opzioni per diffondere le informazioni disponibili

Newsletter

Per qualsiasi domanda relativa al biossido di cloro, accedi al forum Forbidden Health, disponibile anche all'indirizzo App Android.

Assicurati di iscriverti alla nostra newsletter nella tua lingua preferita per ricevere importanti notifiche relative alle terapie con biossido di cloro.

© 2021 Andreas Kalcker - Sito ufficiale.